Cultura, educazione e metodo: le premesse alla sostenibilità

Il fundraising non si improvvisa. Il fundraising è un’attività strutturata che entra nelle maglie organizzative e ne muta la struttura. Fare fundraising significa produrre strumenti ma prima ancora significa pensare strategicamente a un’attività di senso che abbia impatto sulla sostenibilità dell’ente ne medio/lungo periodo. L’approccio corretto al fundraising, la comprensione del contesto, l’uso appropriato del linguaggio, la consapevolezza dello scenario presente e futuro sono premesse per proporsi di fare fundraising e per farlo bene.
In queste 10 ore, percorreremo i 10 punti essenziali che compongono le premesse del fundraising con l’obiettivo di fornire al partecipante le chiavi di lettura adeguate per approcciare il tema nel modo corretto e porre le basi per costruire un percorso strutturato alla raccolta fondi.

Gli argomenti affrontati:

  1. Fondamenti sul Terzo settore in Italia
  2. Unicità e logiche valoriali di un’impresa nonprofit
  3. Numeri e pesi della raccolta fondi in Italia
  4. Definiamo, semantica nel nonprofit
  5. Analisi preventiva dello stato di bisogno di un’impresa nonprofit
  6. Identità e awareness
  7. Stakholder, i mercati del dono
  8. Integrazione degli strumenti e dei canali per la raccolta fondi
  9. Nuovi scenari, prospettive e mercati in evoluzione
  10. Giurisprudenza e fiscalità nella raccolta fondi (a cura di Sergio Conte)

DURATA CORSO

10 ore

COSTO

239 euro + IVA
(Totale lordo dovuto € 291,58)

A CHI È RIVOLTO

A studenti, professionisti, volontari e managar del nonprofit e della pubblica amministrazione che desiderano approcciare i temi del fundraising.

LOCATION